Proprietà dell’aloe vera

Nel regno vegetale la pianta di aloe è la regina delle piante officinali, e tra le oltre 250 varietà di aloe la Barbadensis Miller è la regina tra le regine, proprio per le sue qualità e la sua concentrazione di elementi terapeutici.    

Quando acquisti dei prodotti a base di aloe, controlla sempre che ci sia la certificazione IASC . Lo IASC è un ente terzo indipendente dai produttori, nato negli anni ’80, che ha stilato un rigido protocollo, che determina il processo di coltivazione e di produzione. Le piante devono essere coltivate in modo naturale senza impiego di sostanze chimiche, come nei prodotti finali non deve essere presente alcuna aggiunta di sostanze chimiche o tossiche. I prodotti sono NATURALI del tutto anallergici.

Altre certificazioni si affiancano a quella IASC, come quella KOSHER e quella HALAL. Queste certificazioni impongono ulteriori restrizioni sia nella coltivazione, che nella produzione dei prodotti stessi, così da poter essere utilizzati tranquillamente da persone di religione ebraica e islamica.

Preferisci sempre i prodotti ottenuti dal cuore della foglia di aloe, estraendone esclusivamente il gel più chiaro. Viene quindi scartata quasi tutta la materia grezza, che si riutilizza in genere come fertilizzante per i terreni di coltivazione. In questo modo, il gel estratto non contiene l’aloina, che in dosi elevate si può rivelare tossica.

E’ di fondamentale importanza conservare “biologicamente attivo” il gel estratto. Il gel di aloe se frullato, pastorizzato, liofilizzato, disidratato, lasciato a contatto con l’ossigeno, o trattato in modo non consono, perde del tutto la sua efficacia.

Dai un’occhiata ai migliori prodotti di aloe vera sul mercato.